SALVO CARUSO – GIARDINI DI SICILIA

Sig. Caruso, ci potrebbe raccontare da dove nasce l’idea di produrre un Amaro?

Nasce dalla passione per la nostra terra tramandatami dalla mia famiglia e dal mio percorso formativo ad indirizzo manageriale. È Con queste premesse che si sviluppa il connubio tra la capacità e la qualità produttiva della nostra terra con la mia visione di business. Non a caso la scelta del Lime come strumento per tracciare nuovi sentieri che esulano dagli standard imprenditoriali ad oggi sviluppati in Sicilia. Volevo valorizzare al meglio la mia produzione e quale miglior prodotto di un liquore da apprezzare in condivisione con gli altri.

 

La sua azienda, Giardini di Sicilia, si occupa della classica coltura degli agrumi, che ha reso la Sicilia famosa in tutto il mondo in fatto di qualità. Ci racconta come ha pensato di affiancare agli agrumi tradizionali il lime?

Oggi vantiamo la condizione di esseri i primi produttori siciliani del frutto sub tropicale, che ha conquistato gli intenditori di tutto il mondo. La volontà di percorrere nuovi sentieri, mi ha portato a studiare negli ultimi anni il repentino cambiamento della società e di conseguenza delle abitudini del consumatore, che va sempre più alla ricerca degli specialisti e della specialità, la gente cerca il bello, vuole il meglio, insomma più che mai, la nostra società è impegnata nella costante ricerca per migliorare la qualità della vita. Abbiamo fatto di ciò la nostra politica aziendale, che ha raggiunto la sua massima espressione nella coltivazione degli agrumi tradizionali, da qui la sfida di trasferire la stessa capacità e gli stessi valori anche nella produzione del lime siciliano. L’obiettivo è quello di offrire un prodotto alternativo al classico agrume, inserendoci nella vendita del prodotto d’oltre oceano, raggrinzito, con poco succo e pieno di pesticidi, dando al cliente la possibilità di consumare un prodotto freschissimo, super succoso e naturale, che arriva in tutta Europa due giorni dopo la sua raccolta.

 

L’area in cui sorge Giardini di Sicilia è un punto focale per la produzione dei lime e di Amalime. Ci descriverebbe il profondo legame che esiste tra la vostra produzione, il territorio e le tradizioni siciliane?

Il clima e la fertilità del terreno vulcanico dell’Etna, nel Catanese, in cui sorge la nostra azienda agricola Giardini di Sicilia, sono le condizioni uniche affinché i nostri prodotti d’eccellenza possano nascere e crescere in maniera eccellente. La terra però è solo una componente della ricetta per la produzione di un prodotto unico, il resto degli ingredienti sono dati dalle capacità e dalle risorse umane che mediante le tradizioni di coltivazione riescono ad essere il mix perfetto per la riuscita di un prodotto d’eccellenza.

 

Qual è il processo produttivo che dà vita ad Amalime e quali botaniche sono utilizzate nella produzione?

Amalime nasce dalla scelta delle migliori cultivar di lime e si completa con un processo produttivo che dura oltre tre mesi. Si comincia dalla raccolta dei migliori frutti, i quali vengono fatti riposare in cella di mantenimento per oltre dieci giorni, da qui in avanti avviene una vera e propria selezione naturale, i frutti scaricano la loro componente d’acqua presente nella buccia rimanendo soltanto con il loro concentrato di aroma, dopo questo periodo, i frutti uno ad uno, vengono selezionati in base alla loro freschezza, solo i frutti che dopo questo tempo si presentano ancora giovani e freschi vanno in lavorazione. Dall’infusione delle migliori scorze di questi lime Siciliani selezionatissimi, di erbe aromatiche e zucchero nasce Amalime.

 

Amalime è un prodotto unico nel suo genere. Quali sono i suoi consigli per degustarlo al meglio?

Ha detto decisamente bene! Amalime è un prodotto veramente unico nel suo genere e le dirò di più… è il primo e unico Amaro al mondo prodotto con lime siciliani. In aggiunta al sorbetto, in miscelazione con prosecco, gin, vodka, tequila è l’ingrediente giusto in ogni drink. Dal sapore intenso, aromatico e fresco, è perfetto per concludere un pasto eccellente col gusto e con i profumi di Sicilia.

 

Negli ultimi anni in U.S.A. è scoppiata l’Amaro-Mania: il nuovo trend che vede protagonista nel settore beverage l’Amaro. Anche in Italia gli Amari stanno pian piano conquistandosi un posto di rilevanza dietro i bar. Come vede questa nuova tendenza?

Sono convinto che questo fenomeno sia partito dalla metamorfosi del prodotto Amaro nella sua concezione. Oggi si producono Amari molto “beverini” il prodotto “per uomini che non devono chiedere mai” è oggi superato, questa condizione ha consentito di allargare lo spettro di consumatori del “nuovo concept ” di Amaro, sempre più donne o nelle tavole delle famiglie si consuma Amaro e ciò ha portato alla diffusione in maniera esponenziale di questa Amaro-Mania che stiamo vivendo. Io vorrei esserne protagonista, perlomeno ci impegniamo al massimo per esserlo.

 

Com’è il rapporto di Giardini di Sicilia e di Amalime con il mondo della miscelazione e con i suoi professionisti?

La sua adattabilità alla mixology è strepitosa, la stragrande maggioranza dei cocktail presenta una componente di Lime, con Amalime questi stessi cocktail diventano un esplosione di gusto, dal Mojito Siciliano all’Etnalime al DaiquiriLime al AmaMule, le varietà di cocktail da eseguire con Amalime sono veramente tante. I bartender lo usano tantissimo per dare un tocco di novità e sicilianità alle loro creazioni, ogni volta ne vanno orgogliosi, non può mancare dietro il loro desk.

 

Per concludere, Sig. Caruso, quali sono gli obiettivi più prossimi della sua azienda?

Già dopo qualche mese dell’immissione sul mercato di Amalime, l’azienda ha lavorato per uscire con due prodotti molto interessanti, un limoncello di altissima qualità con limoni dell’Etna già pronto e prossimo alla vendita nelle migliori enoteche e nei migliori ristoranti italiani. Altro progetto, ormai diventato realtà, è l’Aperitivo all’Arancia Rossa IGP, per colorare i frizzanti Spritz che allietano gli aperitivi glamour. Fin qui tutto interessante, ma la vera novità in realtà sta nella realizzazione di un prodotto di altissima gamma una bollicina con dentro il finger lime. Finger Lime? Ah non ve l’ho detto? Sì, la nostra azienda Giardini di Sicilia produce anche Finger Lime e Passion Fruit, ovviamente Made in Sicily!

 

 

Martina Proietti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *